domenica, dicembre 24, 2006

BUON NATALE AUSTRALOPITECHI!


visto che ci sono pervenuti due bei pacchetti regalo dalla lontana terra dei canguri...ery ha deciso di postarvi un disegnino fatto oggi per ringraziarvi del pensiero...un bel babbo natale molto babbo e poco natale...AUGURI!

sabato, dicembre 23, 2006

QUESTO REGALO E' BUONI!!!


cosa potevo chiedere di più dopo tutte queste belle ore passate a festeggiarmi...ringrazio commosso tutti e in particolare la mia bimba che con le sue manine frettolose, isteriche e impegnate ha creato questa grussa e magnifica creatura di creta...tutti dovrebbero avere una statua di hellboy sul proprio comodino...bè io ce l'ho, se la volete chiedetela a chi sapete voi...ma se poi viene meglio mi inkaz..io vi ho avvertito!!!! GRAZIE A TUTTIIIIIIIII!!!! kapakkione si prodigherà in nuove ed esaltanti cadute e guff solo per il mio nutrito pubblico di estimatori, non vi deluderò...per l'anno nuovo ho già dei bellissimi prototipi di cazzate personali da proporvi...zao!

tavola 4)

venerdì, dicembre 15, 2006

LA TWENTYFOURHOURS DI ERY!

TAVOLA 1)

forse sarà un altro lavoro perso perchè è stata data poca importanza a questa edizione ma sicuramente non si può negare agli altri questo spettacolare lavoro della mia consorte...il mondo non si può privare di questo ben di dio e quindi abbiamo deciso di comune accordo di postare tutte le sue tavole prima e poi le mie subito dopo...così potremo raccontare le nostre due storie...la sua è il racconto di una vita, la vita di una bambina, ragazza e donna e ancora anziana che stenta e subisce lo stupro di una vita intera, la stessa esistenza è un abuso ed è estremizzata nelle sue tavole per farci comprendere quanto le situazioni più disparate, anche quelle di tutti i giorni portino il gentil sesso a dover affrontare ostacoli maggiori e sofferenze che noi maschietti neanche ci sogniamo!

lunedì, dicembre 11, 2006

VIGNETTE ISTRUZIONE n.2


c'è chi merita e chi no...molti professori sanno a memoria la propria lezioncina, alcuni sanno spiegare bene altri per niente, pochissimi sanno ascoltare...pochissimi...questo post lo dedico a maestri di vita come il nostro Peppino Quattrocchi, patrimonio nazionale del mondo fumettaro, icona bastonante di noi cazzari, matita portante delle nostre invertebrate capacità artistiche, allattatore di giovani bocche vogliose di conoscenza, divulgatore di gamme cromatiche, ispiratore di prospettive, trivellatrice delle nostre porose ossa e quantaltro.
IN QUESTO POST SCRIVETE QUELLO CHE PENSATE DI PEPPINO IN MODO GOLIARDICO E CHI INVECE TRA I PROFESSORI MERITA IL CUCCHIAIO DI LEGNO...AVANTI SBIZZARRITEVI!

domenica, dicembre 10, 2006

VIGNETTE ISTRUZIONE n.1


seguendo le direttive del saggio Depa che mi riferì dell'ahimè fallimentare conclusione di una discussione con il dittatore riguardante il sovrappostato lavoro...mi trovo, me medesimo, costretto a postarvi le seguenti vignette nel numero di venti con tema : l'istruzione...dilazionate in parecchie settimane a venire...insomma un altro buco nell'acqua e quel fetentone non ce l'aveva ancora detto!!!

"PICCOLO" QUADRO


questo piccolo e simpatico dipinto che misura 60x1,80m mi ha tirato scema.è fatto ad olio e le parti dorate in acrilico.con ciò credo di avere offeso klimt...speriamo solo di non incontrarlo nell' aldilà se nò mi fa un culo tanto.

venerdì, dicembre 08, 2006

LA FESTA DEL DIO SOLE





secoli fa non c'era il nostro pasciuto babbo natale, non esistevano alberi addobbati o stelle comete, niente regali sotto l'albero e via dicendo... il culto del Cristianesimo fu legalizzato con l'editto di Costantino nel 311 a.C. a Nicomedia. l'imperatore romano sentì la necessità di riparare alla nuova dilagante "moda" del culto (monoteistico) di Dio e non potendo massacrare centinaia di migliaia di cristiani (così avrebbe provocato forse qualche problemuccio e malcontento nel suo impero) decise di raggiungere la famosa Conciliazione...di fatto da quel momento i cristiani potevano evitare di essere spolpati brutalmente dai leoni nell'arena o morire di umidità nelle catacombe. L'idea iniziale di contenere fu presto abbandonata...il Cristianesimo era al top e spopolava tanto che vennero sostituite o sovrapposte le feste pagane con le nuove fiammeggianti feste cristiane. la moda dilagava, chi non stava al passo coi tempi era un "loser", quel fetentone di Costantino, zitto-zitto, rimase segretamente fedele al culto pagano del sole, e morì pagano. cercò comunque, durante il suo operato, di far convivere paganesimo e cristianesimo...ma alla fine dovette prendere a calci nel culo Licinio, il suo alter-ego pagano, e spostare la capitale a costantinopoli, perchè roma capoccia era troppo radicata alle vecchie tradizioni pagane. per secoli, fino a quel momento il 25 dicembre si festeggiava la festa del dio sole, la sua nascita. era una tradizione radicata nella popolazione contadina di tutto il mondo conosciuto e non, si celebrava il ciclo della natura, un rito di propiziazione e rinnovamento. le popolazioni indioeuropee adoravano MITRA( divinità persiana) e celebravano Dies Natalis Solis Invicti (giorno della nascita del Sole invincibile) i babilonesi le divinità TAMMUZ e SHAMAS, i greci DIONISO, le civiltà centro-americane BACAR, gli inca WICOCHA e gli egiziani HORUS. come dire...gli antenati del nostro babbo natale e gli organizzatori della festa di compleanno di Gesù! questo è quello che non si sa sul Natale, quando sono venuto a conoscenza dei fatti storici tempo fa, ci sono rimasto un pò male. al liceo insegnano storia delle religioni ma non pongono quesiti fondamentali per capirne la loro reale diffusione...vi pongo un quesito: e se durante il periodo del dominio romano, il sùr costantino avesse soffocato (come i suoi predecessori) nel sangue il dilagarsi del culto di Dio cristiano...come sarebbero andate le cose? saremmo qui a festeggiare in anfiteatri pagani statue d'oro di Mitra o di qualche altro dio pagano, e del natale? e di babbo natale? io penso che alla fine poco sarebbe cambiato...forse adesso avremmo più immagini di soli piuttosto che di stelle comete, babbi natali testimonial di tappeti persiani invece che della coca-cola e regali di origine propiziatoria non più sotto l'albero ma sotto il carro di Apollo...con questo non voglio creare disordini di ordine pubblico e religioso, niente rivisatozioni storiche o riabilitazioni di divinità pagane...ma semplicemente sottolineare che ognuno potrà festeggiare la propria festa di Natale come vorrà, l'importante e che riesca a ritrovare le radici e i valori semplici che aveva una volta, migliaia di anni fa, e non questo teatrino della bella apparenza e dalla poca sostanza...tutto qui.

giovedì, dicembre 07, 2006

AIUTATE IL KAPAKKIONE


ragazzi sto invecchiando...anzi, diciamo che sto peggiorando ultimamente. l'ultima puttanata che ho fatto la potrete notare aguzzando gli occhi in questo blog...eh si! ho fatto uno dei miei soliti casini semi-irrecuperabili. in questo mese, dopo aver collezionato una serie di boiate clamorose, tipo: perdere come un demente decine di file sul computer, cadere in bici, perdere materiali da lavoro per strada, rompere vetri, cadere in bici un'altra volta, trattare male la mia bimba ( scusa :( ), sbagliare le consegne al lavoro dei giornali, sbagliare per due volte il codice del bancoposta e azzeccarlo al terzo tentativo, ordinare un fumetto in edicola che non mi serve perchè ce l'ho già (questo non l'ho detto ha nessuno perchè è terribile), comprare un fumetto incellofanato per poi scoprire che dentro c'era poco un caz di quello che mi interessava, comprare un altro fumetto a prezzo pieno quando tra una settimana esce con l'espresso a prezzo ridotto, impallare il lettore mp3, comprare una lampada egiziana alla fiera dell'artigianato per poi scoprire che l'attacco della lampadina è antidiluviano e inutilizzabile...e quantaltro! bene! stasera sono riuscito anche a rovinare il mio piccolo blog con una mega-mossa alla voce modello...sono tre ore che cerco di rimetterlo a posto, qualcosa sono riuscito a fare ma la frittata ormai è fatta...sono mortificato, io mi impegno...ma riesco sempre a combinarne una delle mie...è vero, può piacere a volte...ma stasera sono veramente depresso. ho dovuto rielencare tutti i link...ma qualcuno devo ancora metterlo...scusate. ho perso l'immagine in alto della mia consorte...mi dispiace tanto, ci avevo messo una vita...tra l'altro quell'immagine l'ho persa quando l'altra sera ho incasinato il mio Mac...vi chiedo di aiutarmi se è possibile a limitare i danni...GRAZIE.

lunedì, dicembre 04, 2006

NOI...VISTI DA ENTRAMBI...

PRIMA IO...

...E POI LEI.

DON GINO E FRANKIE IL PICCHIO



due strip dell'anno scorso...il mafioso camorrista che si confronta con il gangster americano...due facce della stessa medaglia. di strip ne ho un bel pò...per ora vi metto queste, poi chissà, se mi funzionerà lo scanner, vi schiaffo anche le altre!

venerdì, dicembre 01, 2006

l'HELL BOY del mitico Ignazio


questo non è un mio disegno...peccato! è un regalo di un fumettista siciliano che ho conosciuto in quel di Lucca allo stand della scuola del fumetto...mentre noi minkiazza presentavamo Mojito, lui faceva altrettanto con il suo bellissimo fumetto: IL GIGLIO NERO...tavole di stile grottesco bellissime, fatte con acrilici per aerografo...poi ho visto il suo book e l'ho corteggiato ben 4 giorni per farmi donare un omaggio di Hellboy, la perseveranza alla fine ha vinto, l'ultimo giorno mosso da un improvviso spirito babbo-natalizio, il mitico Ignazio ha iniziato a proferire fantastici regali a tutti noi tokyobrothers!
grazie infinite...mi sembrava il minimo farvi ammirare questo piccolo capolavoro...grazie babbo Ignazio!!!